Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Data - 02/12/2017
Tutto il giorno

Luogo di ritrovo
Parcheggio Cimitero di Alba

Categoria No Categorie


Non vi è nulla di più emozionante che ritrovare le proprie più lontane radici.

Per la conclusione del corso Le origini della storia del territorio: dalla comparsa dell’uomo ai primi villaggi  tra Piemonte e Liguriasabato 2 dicembre è organizzata un’escursione giornaliera aperta a tutti alla scoperta delle più antiche testimonianze della presenza umana sul nostro territorio.

Alla visita guidata del mattino al museo archeologico del Finale  (Finale Ligure, SV) condotta dalle esperte guide interne del museo, farà seguito nel primo pomeriggio un’esperienza autenticamente inedita alle grotte di Toirano, dove a condurre la visita sarà una guida d’eccezione: sarà infatti la nuova direttrice scientifica del sito, la dott.ssa Marta Zunino, a prendere per mano i partecipanti ed accompagnarli per una visita speciale, appositamente incentrata sui reperti paleoantropologici del sito e non ancora proposto al largo pubblico.

PARTECIPAZIONI E PRENOTAZIONI

L’attività è aperta non solo ai corsisti, ma anche ai soci Ambiente & Cultura e a chiunque si voglia aggregare (la prenotazione è obbligatoria e deve essere effettuata entro il venerdì  1 dicembre, utilizzando il modulo che si trova in fondo  questa pagina).

I LUOGHI VISITATI

L’itinerario permette di toccare tutti gli aspetti salienti della più antica preistoria umana nell’area del Ponente Ligure. La locale Pietra di Finale e i fenomeni carsici che interessarono gli affioramenti calcarei della zona portarono alla formazione di numerose grotte e caverne, che favorirono l’inse­diamento umano fin dalle epoche più remote. Il percorso museale in dieci sale del Museo archeologico del Finale sviscera in particolar modo le tematiche inerenti il Paleolitico inferiore e superiore (da 350mila a 10mila anni fa), il Neolitico (5800 – 3600 a.C.) e le età dei metalli comprendenti l’età del Rame (3.600-2.200 a.C.), del Bronzo (2.200-900 a.C.) e del Ferro (900-180 a.C.), per toccare nelle ultime tre sale le vicende della conquista e dominio romano e i primi secoli medioevali.

I materiali delle culture paleolitiche coprono un arco di tempo molto ampio, da circa 400mila a 10mila anni fa, ed è possibile percorrere per intero la lenta evoluzione della tecnica di scheggiatura della pietra.

I bifacciali provenienti da siti all’aperto dell’Altopiano delle Mànie e dalla Caverna delle Fate, costituiscono eccezionali reperti dell’Homo heidelbergensis del Paleolitico inferiore (350mila-120mila anni fa).

Dagli stessi siti provengono anche importanti testimonianze della specie umana successiva, l’Uomo di Neandertal con la sua cultura musteriana, vissuto nel corso del Paleolitico medio (120mila-38mila anni fa). Preziose tracce di questo nostro antenato sono state restituite dall’Arma delle Mànie e dalla Caverna delle Fate, che ha conservato i resti ossei di almeno cinque individui, sia bambini che adulti. Tali resti sono esempi finora unici nel panorama archeologico dell’Italia settentrionale.

Il Neolitico, invece, si sviluppò in Liguria dal 5800 a.C. circa e le prime evidenze di questa “rivoluzione”, dovuta a nuove popolazioni, forse giunte dal mare dall’Italia centro-meridionale, compaiono proprio nel Finalese. La maggior parte delle testimonianze di questo periodo si sono conservate in caverne, alcune note a livello internazionale per il loro valore scientifico, quali la Caverna delle Arene Candide e la Grotta Pollera.
Nelle sale sono esposti numerosi esempi della produzione ceramica, sia della Cultura della Ceramica Impressa, sia della Cultura dei Vasi a Bocca Quadrata, oltre ad utensili in pietra scheggiata realizzati in selce o in ossidiana.

Nel pomeriggio l’itinerario prosegue con la visita speciale alle grotte di Toirano a cura della nuova direttrice scientifica del sito, la dott.ssa Marta Zunino, con approfondimenti ancora inediti per il largo pubblico. Le grotte di Toirano, in provincia di Savona a pochi chilometri da Finale Ligure, sono un complesso di cavità carsiche di rilevanza turistica, note per la varietà di forme di stalattiti e stalagmiti, per la loro estensione, per il ritrovamento di tracce dell'”Homo Sapiens Sapiens” di oltre 12.000 anni fa e resti di Ursus spelaeus di circa 25.000 anni di età. Il percorso è di circa 1200 metri, all’interno della grotta la temperatura è costante a circa 16°C e si consigliano calzature adeguate per il percorso che in certi punti può essere scivoloso.

PROGRAMMA

Ecco il dettaglio del programma dell’escursione giornaliera:

All’interno di una delle sale del museo archeologico del Finale

Il ritrovo per la partenza è alle 8.15 al parcheggio del cimitero di Alba; per il trasporto ci si può organizzare con le macchine per viaggi comuni, con un risparmio economico ed ecologico.

I punti di raccolta delle iscrizioni/quote sono o il parcheggio del cimitero di Alba o davanti al Museo (per chi volesse raggiungere la meta autonomamente e trovarsi direttamente lì, basta che lo segnali nel box del modulo di prenotazione).

8.15 RITROVO PARCHEGGIO CIMITERO E RACCOLTA ISCRIZIONI e organizzazione viaggi in comune

8.30 PARTENZA

10.15 RITROVO A FINALE PRESSO IL MUSEO DEL FINALE

10.30 INIZIO VISTA GUIDATA (durata circa 90 minuti)

12.00 TERMINE VISITA GUIDATA

PAUSA: PRANZO LIBERO (il museo è nel centro storico cittadino)

13.45 PARTENZA DA FINALE LIGURE ALLA VOLTA DI TOIRANO

14.15 ARRIVO presso le GROTTE DI TOIRANO

14.30 INIZIO VISITA GUIDATA SPECIALE CON LA DIRETTRICE MARTA ZUNINO (90 minuti)

16.00 TERMINE VISITA

DALLE 16 ALLE 17 MOMENTO CONVIALE FINALE (per chi desidera partecipare)

17.30 circa PARTENZA PER IL RITORNO AD ALBA

19.OO circa ARRIVO AD ALBA

COSTI

I costi sono comprensivi di biglietti di ingresso e visite guidate:

All’interno delle grotte di Toirano

– 16 euro per tesserati Ambiente & Cultura

– 20 euro per non tesserati

I costi non comprendono il trasporto (ci si può organizzare con le auto per risparmio economico ed ecologico).

Per partecipare all’escursione è necessaria la prenotazione entro venerdì 1 dicembre.

Per prenotare compila il modulo sottostante.

Prenotazione - eventi& itinerari

ATTENZIONE: SE NON SI VIENE INDIRIZZATI SULLA PAGINA DI RINGRAZIAMENTO LA PRENOTAZIONE NON E' ANDATA A BUON FINE. Compila questo modulo per prenotare un'evento.
  • I tuoi dati

  • Es. numero di ingressi omaggio, eventuali soglie (under, over, ...)
  • Indicare ad esempio la presenza di un alunno disabile o altre eventualità specifiche.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.