Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Data - 17/06/2018
10:30 - 19:30

Luogo di ritrovo
di fronte alla Scuola Media Vida

Categoria No Categorie


Come nasce e come vive una città romana nel Piemonte di duemila anni fa?

In occasione della manifestazione Lampi dal passato, domenica 17 giugno, per tutto il giorno, il Giardino di archeologia sperimentale (per scaricare la cartina clicca qui) del museo Eusebio sarà aperto ai visitatori e animato da attività di rievocazione storica e di didattica esperenziale.

All’ombra delle antiche mura romane e degli alti alberi del parco urbano, il periodo storico che riprenderà vita sarà quello romano, tema di questo giorno di rievocazione sarà la romanizzazione di Alba, che da capoluogo dei Liguri Bagienni, dopo la conquista romana ottiene il diritto latino dal console Gneo Pompeo Strabone nell’89 a.C. divenendo una colonia (Alba Pompeia), per poi essere promossa a municipium nel 49 a.C. quando riceve la piena cittadinanza romana per volere di Giulio Cesare e inizia il suo sviluppo e la sua crescita all’epoca di Augusto, primo imperatore di Roma.

Il giorno precedente, sabato 16 giugno, sono  in calendario al mattino le visite ad Alba Sotterranea e al pomeriggio lo scavo archeologico simulato.

Il corteo nuziale (foto di Giovanni Uras – Libarna 2018)

Nella giornata di domenica 17 giugno, dedicata al periodo romano, le associazioni coinvolte – Praefectura Fabrum di Castelletto d’Orba (AL), il progetto Cohors II ligurum e la Cohors veterana – animeranno il giardino facendo rivivere il periodo romano e per tutta la durata dell’evento i visitatori potranno interagire liberamente con gli esperti rievocatori.

PROGRAMMA:

A partire dalle 10:30 il Giardino sarà aperto ai visitatori e quello presentato sarà uno spaccato della vita quotidiana durante il periodo del principato augusteo, in cui si metteranno in scena la matrona, il sacerdote e il magistrato con la scorta di littori, la cohors urbana dei vigiles, il venditore di schiavi e i gladiatori. Ogni realtà rievocativa sarà correlata da relative didattiche e spiegazioni al pubblico.
Si tratterranno, inoltre, su postazioni fisse: i giochi per l’infanzia; la numismatica; l’agrimensura e la scienza augurale; l’olio ed il vino antichi.

Inoltre, nell’arco della giornata, sono previste tre diverse attività didattiche a orario fisso della durata di circa un’ora.

ore 11:30, la fondazione: l’uso della groma e la tracciatura del pomerium, il confine sacro della nuova città, e riferimenti al cerimoniale augurale (gli auspici degli auguri per la fondazione della colonia).

ore 15:00, la vita civile: il matrimonio di Caio Cornelio Germano e di Valeria Marcella, cittadini romani di Alba Pompeia, e il corteo nuziale. La giovane sposa porta con sé alcuni oggetti della toeletta femminile e i suoi giochi dell’infanzia, che abbandona per intraprendere l’età adulta con il matrimonio.

ore 17:00, la vita militare: esercitazione dei legionari romani e addestramento della Cohors II ligurum (ormai i liguri conquistati combattono inquadrati nell’esercito romano).

Il giorno precedente, sabato 16 giugno, sono  in calendario al mattino le visite ad Alba Sotterranea e al pomeriggio lo scavo archeologico simulato.

Questo è il secondo giorno del secondo weekend dei tre previsti nella rassegna LA STORIA IN AZIONE ed. 2018 per ripercorrere le diverse epoche della storia della città di Alba.

Le altre date sono: domenica 15 aprile la prima, “L’età del Ferro e del Cigno. L’Alba degli antichi Liguri”, e domenica 15 luglio la terza, “Tra torri, guerre e intrighi. La città di Alba alla fine dell’età di Mezzo”, in entrambi i casi il sabato precedente si ripetono le visite ad Alba Sotterranea e lo scavo archeologico simulato.

 

 


Per tutto il giorno brevi visite guidate a cura di Ambiente & Cultura al Complesso delle Antiche Mura, prospiciente al Giardino, con gli imponenti resti delle mura di Alba Pompeia e gli eccezionali magazzini romani ad essi adiacenti, conservati per intero in elevato, e alle ricostruzioni sperimentali del Giardino.


Il museo civico archeologico e di scienze naturali “Federico Eusebio”

Le 23 sale del museo civico archeologico Federico Eusebio saranno visitabili per tutto l’arco temporale dell’evento, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 (il biglietto è incluso nella quota di partecipazione agli eventi), ed è facilmente raggiungibile a piedi (circa 500 metri dal Giardino). Clicca qui per visualizzare la posizione sulla mappa del museo.

 


COSTI E PRENOTAZIONI

Per le prenotazioni (consigliate entro il giorno precedente) usa il modulo in fondo a questa pagina
La quota comprende l’ingresso al museo Eusebio e una pubblicazione del museo in omaggio.

Ingresso per la giornata di archeologia sperimentale e rievocazione storica – domenica 17 giugno
7 euro, quota intera
5 euro, quota ridotta: per partecipanti ai tour di Alba Sotterranea, possessori tessera Abbonamento Musei Piemonte, soci Ambiente & Cultura, giovani tra 10 e 18 anni, studenti universitari e delle scuole secondarie di secondo grado, docenti, giornalisti, guide turistiche abilitate, soci FAI, soci Italia Nostra, in generale soci di enti culturali
4 euro, quota per gli under 10 (l’età minima consigliata per lo scavo simulato è 8 anni).
Le quote comprendono l’ingresso al museo Eusebio e una pubblicazione del museo in omaggio.


Ingresso cumulativo per tutte le attività delle due giornate – scavo simulato di sabato 16 giugno e laboratori sperimentali e rievocazioni di domenica 17 giugno
• 12 euro, quota intera
• 9 euro, quota ridotta: per partecipanti ai tour di Alba Sotterranea, possessori tessera Abbonamento Musei Piemonte, soci Ambiente & Cultura, giovani tra 10 e 18 anni, studenti universitari e delle scuole secondarie di secondo grado, docenti, giornalisti, guide turistiche abilitate, soci FAI, soci Italia Nostra, in generale soci di enti culturali
• 8 euro, quota per gli under 10 (l’età minima consigliata per lo scavo simulato è 8 anni).
Le quote comprendono l’ingresso al museo Eusebio e una pubblicazione del museo in omaggio.

Prenotazione - eventi& itinerari

ATTENZIONE: SE NON SI VIENE INDIRIZZATI SULLA PAGINA DI RINGRAZIAMENTO LA PRENOTAZIONE NON E' ANDATA A BUON FINE. Compila questo modulo per prenotare un'evento.
  • I tuoi dati

  • Es. numero di ingressi omaggio, eventuali soglie (under, over, ...)
  • Indicare ad esempio la presenza di un alunno disabile o altre eventualità specifiche.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.