Le acqueforti di Renoir in mostra a Palas Cerequio.

Grazie alla collaborazione con il MUSarMO, Museo d’Arte di Mombercelli (AT), il Palas Cerequio di Michele Chiarlo halogo_palas l’onore di ospitare e proporre al pubblico l’esposizione di 11 acqueforti di A. S. Boisecq da disegni originali del maestro Pierre-Auguste Renoir.

Da Limoges a La Morra. Dall’amata regione dello Champagne, luogo di nascita della moglie e ritiro renoirestivo di tutta la famiglia, alle colline dei cru di Barolo. È questo l’ideale viaggio compiuto da Pierre-Auguste Renoir, arrivato al Palas Cerequio di Michele Chiarlo, Resort di lusso immerso tra le vigne del migliore Barolo, attraverso le 11 acqueforti di Salomon André Boisecq, realizzate su disegni originali del maestro dell’Impressionismo. Una collezione dedicata a “La ligne amoreuse chez Auguste Renoir”, che Chiarlo ha l’onore di esporre grazie alla collaborazione del MUSarMO, il Museo Civico d’Arte Moderna di Mombercelli, in provincia di Asti.

clicca qui per scaricare la cartolina:  Cartolina Renoir

clicca qui per scaricare la locandina dell’evento  Locandina Renoir

La sempre viva attenzione della Michele Chiarlo per l’arte e la cultura, trova, così, una nuova occasione per impreziosire e implementare la continua valorizzazione del territorio, portando nella magnifica cornice del suo Palas, caratteristica borgata piemontese rimessa a nuovo e trasformata in un luogo dedicato al vino e al benessere psico-fisico dei suoi ospiti, una cartella di acqueforti davvero prestigiose.

L’esposizione comprende 11 lavori di A. S. Boisecq, artista francese della prima metà del 1900 di cui si hanno poche notizie. Quello che è certo, però, è che la sua mano dal tratto sinuoso e apparentemente incerto, si adatta alla perfezione per trasporre fedelmente sulla lastra i disegni originali di Renoir.
Queste stesse opere, insieme a quattro acqueforti “Homage aux Collettes”, più un autoritratto del Maestro, sono stati in esposizione dal 19 gennaio al 23 febbraio al MUSarMO, istituzione museale che dal 1972 è un punto di riferimento importante per l’astigiano e che, grazie al continuo lavoro di tanti appassionati e alle importanti mostre allestite nel corso degli anni, ha saputo trasformarsi in una solida struttura culturale e uno spazio espositivo permanente tra i 3000 luoghi italiani di cultura.

L’esposizione al Palas Cerequio si inserisce all’interno dell’iniziativa “A braccia aperte”: una tre giorni di festa voluta dall’Associazione La Morra Eventi e Turismo, dall’Associazione commercianti e artigiani, dalle cantine della zona e da tutte le strutture ricettive che sorgono nel territorio intorno al paese di La Morra. Dal 25 al 27 aprile una serie di eventi accoglieranno i turisti che vorranno scoprire da vicino questo magnifico territorio, andando in cerca delle tantissime occasione per degustare, assaporare, ascoltare, osservare e condividere insieme tutto il bello e il buono che la vita ha da offrire.

Nella giornata di sabato 26 aprile, la Mostra delle opere di Boisecq aprirà “le sue braccia” al pubblico, offrendo un’occasione preziosa non solo per ammirare da vicino l’arte di uno dei maggiori artisti della storia dell’arte, ma per vivere questa esperienza in un ambiente unico, perfettamente integrato nel paesaggio del Piemonte più tipico, e per potersi concedere un momento di totale appagamento dei sensi: dagli occhi… al gusto.

 

Palas Cerequio e MUSarMO presentano

“Le ligne amoreuse chez Auguste Renoir”.

XI acqueforti di A. S. Boisecq,

su disegni originali di Pierre Auguste Renoir.
Palas Cerequio, Barolo Cru Resort, La Morra.

26 aprile 2014

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *