Il campanile della chiesa di San Giuseppe

Il campanile della chiesa di San Giuseppe

La chiesa di San Giuseppe deve la sua fondazione alla Compagnia dei Pellegrini di Alba che commissiona la realizzazione dell’edifico nel 1642 e che celebra solennemente la nuova sede religiosa il 3 novembre 1656. La chiesa presenta un corpo unico, coperto da una volte a botte,  a cui sono state aggiunte in seguito quattro cappelle laterali, la più rilevanti delle quali è la Cappella del Crocefisso che custodiva un particolare crocefisso dalle braccia mobili che veniva portato in processione per la città durante la cerimonia dell’Intierro.

Nel vano cantinato sotto le gradinate della cappella è possibile osservare il percorso archeologico musealizzato che racchiude i resti del teatro romano sui quali è stata costruita una torre in epoca medievale.  Gli scavi archeologici hanno riportato alla luce dati che testimoniano la presenza di capanne lignee, soluzione abitativa che si riscontra frequentemente in Alba durante il periodo tardo-antico.

Caratteristico è il campanile della chiesa di San Giuseppe: slanciato e costruito in mattoni a vista, esso è sormontato da una cupola a forma di cipolla costruita in laterizi. Particolari sono anche le finestre a forma di ovale ottenute dal tamponamento dei finestroni precedenti. La torre campanaria è visitabile: scalando circa 200 scalini si arriva alla cima per osservare Alba da un punto panoramico: i tetti rossi, le viuzze medievali, gli edifici storici osservati da un’angolazione nuova!

Anche l’interno della chiesa suscita meraviglia per la ricchezza del patrimonio decorativo: l’esuberanza barocca si accompagna a opere di artisti moderni proprio come se l’edificio religioso fosse non solo un luogo di culto, ma anche una vera e propria galleria d’arte che racconta come cambia nel tempo a sensibilità artistica.

Infine, all’interno della chiesa di San Giuseppe, una sala è stata dedicata ai “Giusti di Alba” fra i quali spicca la figura di padre Girotti, nominato “Giusto fra le Nazioni” per il suo operato in soccorso delle famiglie ebree durante la persecuzione nazista.

La Chiesa di San Giuseppe è visitabile dal giovedì alla domenica dalle 15,00 alle 19,00.
Per maggiori informazioni clicca qui.