Filippo Cosentino: “Tre” in chitarra baritona

Filippo Cosentino guida l'associazione Milleunanota

Filippo Cosentino guida l’associazione Milleunanota

Chitarrista tra i più apprezzati del panorama musicale italiano e internazionale, Filippo Cosentino si contraddistingue per l’uso delle chitarre acustiche (tradizionale e/o baritona) ma anche elettriche e per la ricerca musicale che caratterizza sia le sue composizioni che il suo fraseggio sempre ricco di melodia e influenzato dalle musiche medio-orientali e più in generale dell’area del Mediterraneo. Chitarrista raffinato, elegante e al tempo stesso dotato di un linguaggio maturo e ben distinguibile nel panorama musicale attuale.

Ricche le sue collaborazioni con artisti nazionali e internazionali.

Scrive anche colonne sonore per documentari e cinema tra cui il pluripremiato dock-film “Meno 100kg”. La critica nazionale e internazionale ne ha sancito la maturità artistica già al secondo album Human Being (ERL) – definendolo “musicista maturo, in possesso di notevoli mezzi compositivi e artistici” oppure paragonando le sue musiche “al Pat Metheny più ispirato”. Luigi Viva ha definito il suo disco L’astronauta “consigliato agli amanti dei dischi ECM di un tempo”. Il disco Tre in chitarra baritona sola è stato definitivo “un’opera d’arte” dal magazine Chitarre.

Le riviste Chitarre e GuitarClub gli hanno dedicato prestigiose interviste e recensioni. Recentemente il suo disco L’astronauta è stato inserito dal prestigioso magazine web Jazz Convention fra i 90 dischi più rappresentativi tra il 2010 e il 2015.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *