Attività didattiche presso il Museo “Martina” di Monforte.

 

Il museo

 

Il percorso museale, ospitato nella cornice architettonica dello storico palazzo Martina, situato nel centro di Monforte d’Alba, ripercorre in sei sale la vita, le vicende e gli interessi di Paolo Domenico Martina, figura militare di rilievo durante il Risorgimento. Nato a Cravanzana nel 1820, seguì una lunga e brillante carriera militare che gli consentì di viaggiare e di dedicarsi, soprattutto nella seconda parte della sua longeva vita, alle sue passioni: la musica e la composizione, la pittura ad acquerello, le collezioni naturalistiche. Il suo interesse più grande era però verso l‘agricoltura ed il suo territorio tanto che destinò la sua eredità all’istituzione di una scuola di agraria che ebbe vita a Monforte tra il 1927 ed il 1954.

Per maggiori informazioni sul museo e sulle sale espositive cliccare qui.

L’offerta didattica

Per conoscere e approfondire la personalità del colonnello e per comprendere il ruolo che egli ha svolto nella vita cittadina di Monforte d’Alba, l’associazione “Ambiente&Cultura”, affidataria dei sevizi di apertura e valorizzazione del museo, offre alla scuole di ogni ordine e grado la possibilità di visitare il museo accompagnati da esperti che illustreranno i vari momenti della vita del militare.

La visita al museo sarà seguita da attività e laboratori didattici che gli insegnanti potranno scegliere fra quelli proposti e che hanno l’obiettivo di avvicinare maggiormente gli studenti alla vita di Paolo Domenico Martina e, più in generale, al momento storico in cui egli è vissuto, il Risorgimento.

La visita e le attività seguenti sono rivolte alle scuole di ogni ordine e grado, saranno adeguate alla fascia d’età degli alunni partecipanti e avranno una durata complessiva di circa due ore.

Infine, è possibile associare alle attività didattiche in museo una visita esterna al monumenti e agli edifici più significativi dal punto di vista artistico e storico del centro di Monforte. La durata delle attività e della visita esterna è di tre ore.

Per visualizzare e scaricare il catalogo dell’offerta didattica cliccare qui: offerta_didattica_museo_martina_monforte

Modalità di prenotazione

E’ possibile prenotare l’attività didattica compilando il modulo di prenotazione visibile  cliccando qui. oppure mandando una mail all’indirizzo info@ambientecultura.it. In entrambi i casi una mail di conferma, inviata all’indirizzo indicato, verrà spedita entro una settimana dalla prenotazione.

 

Condizioni e modalità di pagamento.

Per classi di almeno 18 alunni partecipanti

Attività (visita più laboratorio) di due ore :

3,5 euro a alunno partecipante.

Attività (visita, laboratorio e visita esterna) di tre ore:

4,5 euro a alunno partecipante.

Per piccole classi (meno di 18 alunni partecipanti) e gruppi pluriclassi (massimo 30 alunni partecipanti)

Per le classi composte da meno di 18 alunni partecipanti il costo dell’attività è dato dalla tariffa secondo la durata scelta dell’attività per 18 diviso il numero reale degli alunni. A discrezione dei docenti è possibile creare gruppi pluriclasse con un massimo di 30 alunni partecipanti e applicare le tariffe base per alunno.

Modalità di pagamento

Le tariffe sono esenti IVA ai sensi dell’art. 10 DPR 633/72. Saranno addebitati i diritti di marca da bollo pari a € 1,81 per pagamenti superiori a € 77,47. Per ragioni contabili, il pagamento è previsto in contanti presso la biglietteria del Museo, dietro rilascio di ricevuta. Nel caso si preferisse il bonifico su C/C il pagamento deve essere effettuato in anticipo e la ricevuta di versamento deve essere esibita all’ingresso del Museo prima dello svolgimento dell’attività. Per le coordinate bancarie si veda il catalogo dell’offerta didattica.

 

Per scaricare il catalogo dell’offerta didattica cliccare qui:

offerta_didattica_museo_martina_monforte

Per prenotare la visita e l’attività didattica:

cliccare qui

Per maggiori informazioni sul museo e le sale espositive:

cliccare qui

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *