“Le tecniche tassidermiche a fini scientifici in campo ornitologico” – Corso introduttivo teorico-pratico

Articolo di

Federico Pino

 

Mercoledì 27 settembre nelle aule del dipartimento di scienze della vita e biologia dei sistemi dell’Università degli studi di Torino si è svolto il corso teorico-pratico di introduzione alla tassidermia a fini scientifici.

Questo evento è stato organizzato parallelamente e in concomitanza del Convegno Italiano di Ornitologia svoltosi a Torino nelle medesime strutture dal 27 settembre al 1° ottobre che ha visto come organizzatore il GIPSO (gruppo piemontese studi ornitologici) e i suoi esponenti.

Gli appassionati studenti del corso hanno potuto apprezzare e fare proprie le conoscenze di naturalisti e professionisti piemontesi di notissima fama e di esperti d’oltre oceano tra i quali il professor G. Volker dell’Università del Texas. Il corso svoltosi durante la mattinata ha sicuramente destato entusiasmo tra gli spettatori che in breve tempo hanno visto a loro malgrado esaurire il tempo a loro disposizione. Come ribadito dal personale docente del corso, rappresentati dal dott. Giovanni Boano (Vice presidente Gipso) e il professor Marco Pavia (presidente) questo evento “introduttivo” non è sufficiente per coprire gli argomenti di una così vasta pratica che esige uno studio anatomico approfondito delle specie esaminate e anni di esperienza per raggiungere fini abilità manuali, ma, può essere propedeutico nella creazione di basi conoscitive di notevole interesse per un approccio successivo più intimo.

Il corso ha avuto lo scopo di destare interesse e stimolare gli uditori ad un nuovo approccio alla tassidermia, rimandando il rafforzamento delle conoscenze espresse ad un percorso di maggiore durata, ove saranno ben lieti ripete Giovanni Boano di conoscere nuovi appassionati e rispondere alle nuove richieste e curiosità della platea.

                         Esposizione docenti

Esemplare tassidermizzato durante la mattinata

                           Ala destra di stercorario maggiore

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *