Il cantiere nella chiesa di San Giuseppe e l’intervista alla dott.ssa Canova

Per venerdì 20 e sabato 21  settembre 2019 presso la chiesa di San Giuseppe di Alba è previsto un cantiere per una prima fase di lavori interni, durante i quali i visitatori potranno interagire con i tecnici all’opera. La chiesa infatti non chiuderà le porte ma osserverà il normale orario di apertura (venerdì dalle 14.30 alle 18.00, sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30)

Chiesa di San Giuseppe

Per saperne di più abbiamo intervistato la dottoressa Ivonne Canova, restauratrice savonese volontaria della Protezione Civile e Coordinatrice nazionale dei restauratori dei gruppi affiliati, che – con l’aiuto del dott. Renzo Coral che seguirà i lavori – presterà a titolo di volontariato la propria professionalità per questi interventi con Proteggere Insieme O.N.L.U.S., con cui collabora dal 2015.

Di quali operazioni si tratta?

I lavori che interesseranno il cantiere saranno esclusivamente di tipo conservativo e si prevedono tre interventi su:

  • Il Crocifisso ligneo della Cappella del Crocifisso (la prima a destra)
  • L’altare in legno della Cappella dei Santi Pietro e Paolo (la seconda a destra)
  • L’altare in legno della Cappella dell’Angelo custode (la seconda a sinistra)

Per l’esecuzione di questi lavori verranno montati dei ponteggi e/o trabattelli (più probabilmente

Cappella del Crocifisso, chiesa di San Giuseppe

un ponteggio per l’intervento sul Crocifisso ligneo e dei trabattelli per i due altari in legno dorati lavorati).

Le operazioni conservative consisteranno prevalentemente in attività di pulitura: verrà effettuata una pulitura leggera con pennelli morbidi per eliminare la polvere che col tempo si deposita sulle opere. Durante queste procedure, se si rivelerà necessario, si provvederà anche alla eventuale messa in sicurezza di agganci e/o di ancoraggi delle opere.

Se si riscontrasse la necessità di effettuare ulteriori lavori sarà necessario redigere una relazione da far pervenire alla Soprintendenza, che stabilirà poi come procedere.

Lei ha già svolto in passato interventi di restauro o manutenzione all’interno della chiesa di San Giuseppe?

Sì, ho partecipato in anni recenti a lavori di manutenzione all’interno della chiesa, ma non sono intervenuta sulle murature perché negli anni del recupero della chiesa di S. Giuseppe non collaboravo ancora con Proteggere Insieme.

Quali sono le operazioni da lei svolte?

Io sono intervenuta, in momenti diversi, su due fronti:

  • L’altare in stucco, che presentava gli angoli sbeccati, è stato oggetto di manutenzione due anni fa per consentire una corretta lettura d’insieme
  • La voltina della Cappella dei Santi Pietro e Paolo, danneggiata dalle infiltrazioni d’acqua a seguito della caduta di alcune tegole del tetto causato dal maltempo, è stata salvata un anno e mezzo fa dalle infiltrazioni saline che stavano sollevando la pellicola pittorica con l’asportazione dei sali e la stesura di un preparato per consolidare la pellicola pittorica stessa

Altare della chiesa di San Giuseppe

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *