OCCHI SU SATURNO. Da G. D. Cassini 300 anni di osservazione di Saturno.

Il 2012 è l’anno del 300° anniversario della morte di Gian Domenico Cassini (Perinaldo 1625-Parigi 1812) e l’associazione “Stellaria” che gestisce l’Osservatorio astronomico  comunale “G. D. Cassini” di Perinaldo (Imperia), in collaborazione con l’istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziale, l’Unione Astrofili Italiana e L’ European Astrosky  Network promuove l’iniziativa “Occhi su Saturno”, invitando tutti gli Italiani ad alzare gli occhi al cielo ed osservare l’affascinante pianeta di cui Gian Domenico Cassini fu grande studioso. Numerose infatti sono le iniziative in programma per il 26 maggio 2012, alle quali partecipa anche  il Museo civico “Federico Eusebio” di Alba e Ambiente & Cultura che organizzano, insieme all’associazione Astrofili Bisalta di Chiusa Pesio,  e all’associazione Amici del Museo “F. Eusebio”  una serata astronomica per scoprire i segreti dell’universo.

  • Alle ore 20,30 in sala “Beppe Fenoglio” esperti astrofili presenteranno una video proiezione di spettacolari immagini dell’universo illustrato attraverso software planetari: il sistema solare e la meccanica celeste, le costellazioni, gli oggetti del profondo cielo.
  • Alle ore 21,30 nell’adiacente cortile della Maddalena: possibilità di effettuare osservazioni di Saturno e di altri corpi del sistema solare attraverso alcuni telescopi messi a disposizione dall’ associazione Astrofili Bisalta in varie configurazioni ottiche (Newtoniani, Schmidt Cassegrain). Sarà presente il più grande telescopio Dobson mobile esistente in Italia: 76 centimetri di diametro e 3,2 metri di lunghezza focale.

L’ingresso è gratuito.

La prenotazione è consigliata: per effettuarla clicca qui

Il museo F. Eusebio e le sue sezioni archeologiche e naturalistiche saranno aperti al pubblico fino alle ore 23:00

Le attività si svolgo presso la sala comunale “Beppe Fenoglio”, via Vittorio Emanuele II, 19, 12051, Alba Cn (cortlie della Maddalena, in fondo a destra, vicino al Museo civico).

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *