ORNAMENTA: LA BOTTEGA DEL GIOIELLIERE ROMANO

In occasione del rientro al Civico Museo Federico Eusebio di un nastro d’oro ritrovato in una sepoltura romana albese, è stata allestita nelle sale del museo una mostra temporanea che espone alcuni esemplari significativi di monili e gioielli, che testimoniano la sensibilità artistica e l’interesse per gli oggetti di ornamento personale   già a partire dall’età del Bronzo. Il percorso ripercorre poi l’epoca romana per arrivare infine al periodo longobardo.

Proprio sull’arte romana si concentrerà l’incontro che si terrà Domenica 4 marzo 2012 a partire dalle ore 15,30 al museo Eusebio.

I visitatori verranno, innanzitutto, accompagnati nella visita della mostra “Ornamenta femminili ad Alba e nel Cuneese in età antica”  in cui sono esposte ricche parures romane e il preziosissimo nastro d’oro.A seguire un esperto del settore ci racconterà i mille segreti dell’arte degli orafi e dei gioiellieri antichi. Infine tutto ciò che è stato appreso durante l’incontro verrà messo in pratica in un laboratorio didattico in cui si riprodurrà un monile di epoca romana.

L’ingresso è gratuito.La prenotazione è obbligatoria per un massimo di 25 partecipanti. Per la registrazione cliccare qui oppure mandare una mail all’indirizzo info@ambientecultura.it

Tutte le attività si svolgono presso il “Museo Civico archeologico e di scienze naturali F. Eusebio”, via Vittorio Emanuele II 19, 12051, Alba, Cn. (Cortile della Maddalena, in fondo a destra.)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.