I Paesaggi vitivinicoli di LRM a Robben Island per i 50 anni della Convenzione UNESCO

Il Direttore  del sito UNESCO  dei paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato Roberto Cerrato  ha partecipato ai lavori dell’incontro tenutosi in Sudafrica dal 25 al 28 maggio 2022 e organizzato a Robben Island, in Sudafrica, in occasione della commemorazione del cinquantesimo anniversario della Convenzione del Patrimonio Mondiale in Africa, organizzato dall’African Heritage Fund, ICCROM, il Centro del Patrimonio Mondiale e il Museo di Robben Island.

L’evento  prevedeva  un incontro di trenta esperti del patrimonio, giovani leader e ufficiali del governo e del patrimonio africano e italiano al fine di discutere e scambiare esperienze e prospettive del Patrimonio Mondiale in Africa.

L’incontro è stato un’opportunità importante di condivisione delle migliori pratiche che negli otto anni di gestione, dall’iscrizione ad oggi, hanno caratterizzato il sito UNESCO dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

Robben Island è iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale dal 1999 come simbolo del trionfo dello spirito umano, della libertà e della democrazia sull’oppressione e il razzismo. L’isola dal 17mo al 20mo secolo fu utilizzata come carcere, ospedale per persone non accettate dalla società e poi come carcere di massima sicurezza per i prigionieri politici (Nelson Mandela vi fu incarcerato per molti anni), fino alla fine degli anni ’90 quando in Sud Africa cessò il regime di Apartheid.

Per maggiori informazioni sull’evento “World Heritage in Africa: looking back…mooving ahead”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.