Alba ha 8.000 anni di storia e il territorio che la circonda è ricco di sorprese. Vieni a scoprirle!

Anfore e macine di Alba Pompeia (I – II sec. d.C.)

Il Museo civico archeologico e di scienze naturali F. Eusebio è l’autentico scrigno del territorio della città di Alba e delle colline di Langhe e Roero che la cingono da ogni lato e i cui paesaggi vitivinicoli, assieme a quelli del Monferrato, si sono visti iscrivere nel 2014 nella World Heritage List da parte dell’UNESCO (50^ sito italiano).

Riallestito nel 2000 con criteri espositivi moderni e sintetici, il museo Eusebio trova la sua sistemazione in pieno centro storico, proprio in mezzo ai profili medievali della “Città delle Cento Torri” in una manica dello storico complesso della chiesa della Maddalena  (via Vittorio Emanuele II 19, all’interno del cortile della Maddalena, ultimo ingresso a destra).

Il cervo marino. Particolare dell'affresco della domus di via Acqui

Il cervo marino. Particolare dell’affresco della domus di via Acqui

Le sue sale ospitano il retaggio della millenaria storia cittadina, fin dai suoi esordi risalenti al VI millennio a.C. (il villaggio preistorico è stata una stazione fondamentale del Neolitico del Nord Italia) per giungere ai suoi periodi di maggiore splendore, come quando sotto la dominazione romana assunse il nome di Alba Pompeia, o come quando, negli ultimi secoli del Medioevo fu Libero Comune.

Fondato nel 1897 dall’albese Federico Eusebio, professore di Letteratura Latina all’Università di Genova, in principio contava un’unica sala espositiva; nel corso degli anni è però cresciuto in maniera esponenziale, frutto di una ricerca collettiva delle radici del territorio, arrivando a contare le attuali 21 sale espositive.

Alle tre sezioni permanenti di archeologia preistorica, archeologia romana e di scienze

Corredo funerario

Corredo funerario

naturali (comprendente paleontologia e geologia, zoologia, botanica) si vanno ad aggiungere la sezione di antropologia fisica, normalmente non aperta al pubblico, il percorso archeologico cittadino, con 32 tappe di superficie e sotterranee, i percorsi naturalistici attrezzati lungo le rive del fiume Tanaro e le colline di Langhe e Roero, nonché le numerose mostre temporanee che il museo ospita ogni anno.

Per scoprire nel dettaglio il museo usa il menu nella colonna di destra, esplorando il museo sezione per sezione e sala per sala

Il museo è al centro di numerose iniziative (tra cui ALBA SOTTERRANEA. Viaggio al centro della città ed un’articolata offerta didattica, rivolta a istituti di ogni ordine e grado) ed è il riferimento principale, ma non unico, dei nostri progetti associativi: le attività che vi si svolgono sono molteplici e abbracciano ogni tematica ambientale e storico-culturale.

Clicca qui per visualizzare il pieghevole di presentazione del museo civico: Museo-F-Eusebio_web.compressed

Orari e biglietteria:

Apertura:

martedì, mercoledì e giovedì: 15-18

venerdì : 15:00-18:00

sabato 15:00-19:00

domenica: dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 19:00

  • Ingresso: 3,00 € intero; 1,00 € ridotto; gratuito per minori di 18 anni, over 65 anni, possessori abbonamento Torino Musei Piemonte.

Visite: per i gruppi di oltre 10 visitatori è necessaria la prenotazione.

Segui il museo “Federico Eusebio” anche su Facebook!

Ecco le planimetrie dei due piani su cui si estende il museo:

Piano terreno

Primo piano

PER PRENOTARE UNA VISITA GUIDATA:

ATTENZIONE: SE NON SI VIENE INDIRIZZATI SULLA PAGINA DI RINGRAZIAMENTO LA PRENOTAZIONE NON E' ANDATA A BUON FINE. Compila questo modulo per prenotare un'evento.
  • Indicare una seconda data nel caso in cui la prima non sia disponibile.
  • :
  • I tuoi dati

  • Es. numero di ingressi omaggio, eventuali soglie (under, over, ...)
  • Indicare ad esempio la presenza di un alunno disabile o altre eventualità specifiche.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

This post is also available in: Inglese