I TESORI DEL TANARO

Dalle acque del fiume riemerge la storia del territorio 

DIAMO UN VOLTO, UN NOME E UNA STORIA AI GIGANTI DEL NOSTRO PASSATO

 

   

Si bandisce per l’a.s. 2012/2013

un concorso per le classi degli istituti scolastici di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2012/2013, che trova il suo tema principale nel contenuto scientifico e nei preziosissimi reperti fossili della mostra I TESORI DEL TANARO (clicca qui per la presentazione della mostra) , visitabile al museo civico F. Eusebio dal 29 settembre alla tarda primavera del 2013. Il concorso si estenderà da ottobre 2012 a giugno 2013.

Per la natura della mostra e del concorso ad essa associata, le categorie di concorso interessano sia gli insegnanti di area letterario – storica che gli insegnanti di area scientifica, nell’ottica dell’interdisciplinarietà.

La mostra infatti espone per la prima volta al largo pubblico e all’utenza scolastica i resti (in particolare il cranio quasi completo) della Balena di Alba, un cetaceo databile al Tortoniano Superiore (circa 8 milioni di anni fa), del “mastodonte”, ovvero più precisamente il Proboscidato di Verduno (5,5 mda), fossili straordinari nel rappresentare i diversi ecosistemi e ambienti che si sono succeduti sul territorio attuale delle Langhe e del Roero.

Il concorso riserverà però ampio spazio alla storia geologica del territorio e all’inserimento dei due animali nel loro antichi habitat, affiancandoli alle altre specie fossili coeve i cui fossili siano stati rinvenuti nel territorio.

Le diverse categorie di concorso sono graduate per le diverse classi di scuole di ogni ordine e grado: dalla scelta del nome con cui battezzare i giganti del passato, al disegno libero o scientifico dell’animale inserito nel suo habitat, al racconto libero impersonandosi nell’animale, al saggio critico o la riflessione libera sui fatti dell’estate del 2012 ( quando il sito del mastodonte è stata compromesso da uno scavo non autorizzato, impedendo il completamento delle operazioni di recupero), alla relazione scientifica, per finire con la categoria speciale per il Liceo Artistico Pinot Gallizio.

Nel corso del mese di settembre il Regolamento del concorso, insieme al Riepilogo, che sintetizza categorie di concorso, fasi e scadenze e i Materiali di Primo approfondimento saranno distribuiti in forma cartacea negli istituti scolastici del comune di Alba.

Il concorso è aperto però ad ogni istituto scolastico del sud Piemonte, in particolare a quelli di comuni che si affaccino sul fiume Tanaro, luogo dei rinvenimenti e asse centrale della mostra.

In fondo a questa pagina si trovano i link per scaricare i medesimi documenti in forma di file salvabile sul proprio pc e stampabile : essi sono a disposizione dei singoli docenti di Alba per avere una propria copia personale, e per i docenti e gli Istituti scolastici con sede fuori dal comune di Alba.

Gli elaborati pervenuti nelle diverse categorie del concorso sotto elencate entro il 20 aprile 2013  saranno esaminati da una apposita Giuria scientifica  nominata dal museo F. Eusebio che selezionerà una rosa di elaborati finalisti.

Gli elaborati finalisti saranno oggetto di un’esposizione temporanea presso i locali del museo civico e del voto della giuria popolare costituita dai visitatori che designerà gli elaborati vincitori.

Elaborati vincitori e finalisti entreranno a far parte di una pubblicazione edita a cura del museo nell’autunno del 2013.

Per visualizzare e scaricare il riepilogo delle categorie  e della tempistica del concorso clicca qui sotto

riepilogo_concorso_I_TESORI_DEL_TANARO

Per visualizzare e scaricare il regolamento completo: clicca qui sotto

regolamento_completo_concorso_I_TESORI_DEL_TANARO

Per visualizzare e scaricare le proposte didattiche relative alla mostra e al concorso cliccare qui:

proposte didattiche I Tesori del Tanaro

Per visualizzare i Materiali di Primo approfondimento:

Materiali_di_primo_approfondimento